IMGP4037When foreigners come to Italy, one of their main activities is trying as much food and wine as possible. I don’t blame them, we do that everyday!

Sometimes it can be hard, there are so many things to see and do it is difficult to choose the places and there is never enough time. There are some events that take place in Italy, normally in spring, that can help you in this tasting activity. They are really common for locals who wait for them anxiously, not only for the food or drinks but also because it means that the summer is coming—but they are not really popular between foreigners.

Some of them are a bit harder to catch when you are traveling because they last just one day, but others last all week or sometimes more, which makes it easier to organize in your schedule.

One of the daily events, for which you have to book in advance is the Vò Gustando. I manage to partecipate to this enogastronomic walk last May and even if it’s just the 4th edition it has gotten really popular already so the tickets go quickly. It’s not really easy to participate but is definitely worthy to try. The price is 25 euros, the excursion last all day and you will have 6 meals with 6 different types of wine plus a beautiful tour of the Italian hills.

iPhone image on 2014-06-16 at 16-47-14

How does this work:

The people get organized in different groups, each group is composed of about 60 people, which sounds like a lot but I can assure you that it doesn’t feel crowded at all. All the groups leave in the morning from the church of Vò with a gap of 20 min each. While you are waiting to leave you can start your day with some bread with butter and jam and coffee, or bread with ham and wine to get in the mood!

So each group has 2 guides that will take you through hidden tracks in the countryside,  between the hills and the vineyard with beautiful landscape! Along the 14 km journey you will have 6 different stops with different food and wine; a starter in the first one, pasta plate in the second, meat plates, and so on until the dessert in the last stop. The walk is easy and totally fine for any age. It is the perfect way to spend a spring day and at the end you will feel happily tired and full.

IMGP4026

As I said this is just one of the many festivals that you can find in Italy. Another very popular one is Cantine Aperte: a Sunday in which the wineries are open to everyone for tastings without need to book. I found this nice post by jdombstrevels for some great suggestion!

There are some smaller local events that last for a couple of weeks in each suburb for the whole summer, which are called sagra. Each suburb has its own, which coincides with the feast of the patron and, again, you will find local, homemade, simple and delicious food. Some of them are more specific. For example you can find the beer one, cherry, asparagus, fish or the one in which they make mainly fresh pasta, like bigoli or gnocchi where you can see mixing, rolling and working on them in the real traditional way.

All the people that work at those places are volunteers and everything is fresh and made with passion.iPhone image on 2014-06-16 at 17-09-05iPhone image on 2014-06-16 at 18-26-03iPhone image on 2014-06-16 at 16-47-35

 

You will find the tradition not just in the food but also in the music and the atmosphere, people from all age partecipate to those festivals and they enjoy their time together. Trust me, if you want to have the local experience, there is absolutely nothing better than this.

 

 

 

Quando gli stranieri arrivano in Italia, una delle loro attività principali è quella di assaggiare più cibo e vino possibile.  Non li biasimo, noi lo facciamo tutti i giorni!

A volte può essere difficile, ci sono tante cose da vedere e da fare, non è facile scegliere dove andare e non c’è mai abbastanza tempo. Ci sono alcuni eventi che si svolgono in Italia, di solito in primavera, che possono aiutare in questa attività di degustazione. Sono molto comuni per i locali che li aspettano con ansia, non solo per il cibo o bevande, ma anche perché significa che l’estate sta arrivando; ma non sono molto popolari tra gli stranieri.

Alcuni di loro sono un po’ più difficili da attendere quando si viaggia perché durano solo un giorno, ma altri durano tutta la settimana, il che rende più facile organizzare nel vostro programma.

Uno degli eventi giornalieri, per i quali è necessario prenotare in anticipo è il Vò Gustando. A maggio sono riuscita a partecipare a questa passeggiata enogastronomica e, anche se è solo la 4° edizione, ha ottenuto molto successo, perciò i biglietti finiscono in fretta. Non è facile partecipare ma vale di sicuro la pena provarci. Il prezzo è di 25 euro, l’escursione dura tutto il giorno e comprende 6 pasti con 6 diversi tipi di vino più un bel tour delle colline italiane.

Come funziona:

La gente viene organizzata in gruppi, ogni gruppo è composto da circa 60 persone, che sembrano tante ma in realtà non si sente un sovraffollamento. Tutti i gruppi partono al mattino dalla chiesa di Vò con un distacco di 20 minuti ciascuno. Mentre si attende la partenza, potrete iniziare la giornata con un po’ di pane con burro e marmellata e un caffè, o pane con prosciutto e vino per entrare nell’atmosfera!

Quindi ogni gruppo ha 2 guide che vi porteranno attraverso sentieri nascosti nella campagna, tra le colline e vigneti con un meraviglioso paesaggio! Lungo il tragitto di 14 km ci saranno 6 pause con cibo e vino; un antipasto nel primo, pasta nel secondo, piatti a base di carne, e così via fino al dessert come ultima tappa. La passeggiata è facile e per tutte le età; è il modo perfetto per trascorrere una giornata di primavera e alla fine ti sentirai felicemente stanco e pieno.

 

Come ho già detto questo è solo uno dei tanti festival che si possono trovare in Italia. Un altro molto popolare è Cantine Aperte: una Domenica in cui le cantine sono aperte a tutti per degustazioni, senza bisogno di prenotare. Ho trovato questo utile post di jdombstrevels per qualche dritta sull’evento.

Ci sono poi altri eventi locali che durano per un paio di settimane in ogni quartiere per tutta l’estate, che sono chiamati sagra. Ogni quartiere ha il suo, che coincide con la festa del patrono e, di nuovo, troverete prodotti locali, freschi e semplici. Alcuni di loro sono più specifici come la festa della birra o delle ciliegie, asparagi, pesce o quello in cui fanno principalmente la pasta fresca, come bigoli o gnocchi dove si possono vedere i cuochi all’opera mentre impastano, stendono e lavorano in modo tradizionale.

Tutte le persone che vi lavorano sono volontari e tutto è fresco e fatto con passione.

La tradizione non è solo nel cibo ma anche nella musica e nell’atmosfera; vi partecipano persone di tutte le età a cui piace passare tempo assieme. Se si vuole vivere l’esperienza locale, non c’è assolutamente nulla di meglio.