I slept with a lot of people.

I think that somehow I managed to sleep with everyone I know and a couple of times with someone that I barely knew.

I slept with people on beds, couches, floors, cars, campervans and benches. I slept with more than one person at a time. Man, I can’t even remember all the people that I slept with, but I can tell you that I have experienced all different kinds of sleeping behaviours!  Umm, when I say “slept” I really meant slept! In case you are wondering.

IMGP7590

There are many occasions in which I had to share a bed with someone; from sleepovers during my teenager years, to short holidays and temporary or less temporary accommodations in different countries.

The occasions includes:

Been a guest or an host around the world

One of the good things of knowing people around the world is that I can go visit them and crash at their place. They often have small places though, maybe just a room, and we will share the bed. The same happens when my friends come to see me! Once a few of them came and we had to sleep 4 in one bed! I can tell you, that was an experience.

The after party crashing

Many times after a house party I would be too tired to cross the city to get to my place and found it much easier to find a corner to sleep in for a few hours before starting my new day, but I would not be the only one!

Saving cash and continue to hangout

Sometimes, after a long night, I would choose to save few quid sharing a cab to the closest house, which would also implicate a few more booze, some food, some more laughs and of course, a shared bed.

Moving to a new country

On a few occasions, I have been lucky enough to know someone in the city where I was planning to move which gave a much nicer and cheaper option than an hostel. Again this person was in a share house or a small place, so I would share a bed until I sorted out my new accommodation. In this case it could take a couple of days, weeks or a month, and I would know everything about my friend’s sleeping habits.

Keep your rent expenses down

When I was living in London I had the most beautiful one bedroom apartment! Well…almost. The apartment had some problems with the roof so it was raining inside, the living room was freezing cold during winter and it smelled of mold, but I loved it! Everything happened in that place and everybody had passed through for one night, one week or for months. I first moved there with my ex-boyfriend and once we split, I couldn’t afford it by myself, but leaving it wasn’t an option. So my friend, whose contract expired with perfect timing, moved in with me!

We lived there together sharing the same bed for over one year and I can tell you that it was hard at times! Sharing a bed means sharing everything. It is like having a boyfriend but without the “romance” and a lot of pheromones. Sometimes we wanted to kill each other, but it was also a lot of fun.

IMGP7580

Traveling and living the nomadic life gave me plenty of occasions to sleep with different people and study their sleeping behavior, so I have decided to classify them:

1 – The Snuggler

The Snuggler is more common when you know the person well. He/She is a snuggler by nature that would normally hug the pillow or the cat or whatever is close enough to be hugged. You could put a cactus in the bed and the snuggler would try to cuddle with it. When it comes to you, don’t feel too special, it is just the snuggler’s behavior.

2 – The Fighter

The Fighter will fight with whatever he/she find close by. The pillow is usually their favorite victim but the blanket isn’t any luckier and will somehow become a ball in the middle of the bed. The fighter is normally not dangerous: he/she will not attack you directly, but you will lose your blanket privilege and it is always better to use some extra care.

IMGP7573

3 – The Talker

The Talker will start speaking in the middle of the night, while asleep. Very confusing. Some of the words can make sense but the general speech—no! You will think that he/she is speaking with someone else about something that you don’t know, but no one is in the room. When you realize that he/she is sleeping it will be even worse because you will start wondering what the talker will do next. No worries though, most of the time will just go back to sleep like nothing ever happened.

4 – The Moaner

The Moaner is similar to the talker, but instead of saying words, he/she just moan in a very creepy way. The moaning is normally a long serie of nooooo oooo nnnnooooo hmmmm or something like that. I have never directly experienced a moaner, but I had a flatmate that was recording herself when sleeping and when we were listening to the results, it was a long series of moans. Must have been some sort of disturbed dream of something. Again this sleeping behavior is harmless.

5 – The Snorer.

Snoring is common, about the 50% of the population snores. There are people that snore just when they’re drunk or have a cold, who just breath heavily or have a light, manageable snore and then there is The Snorer. The Snorer is like a superhero with two super powers. Number one: the noise that he/she produces can’t be stopped by any surface, you will hear it from everywhere and it will penetrate your ears. Number two: the Snorer has the ability to fall asleep in half a second. No matter how tired you are, the Snorer will fall asleep before you. He/she will fall asleep while still speaking with you and even trying to go to sleep earlier will not help because you will still be awake, thinking that you have to fall asleep as soon as possible, when the Snorer will touch the bed. There is no way to fight the Snorer, you will lose.

6 – The Starfish

The Starfish is that person that will take the whole bed, no matter what. The starfish position, arms and legs open, is the most common but it is not the only one: there is the diagonal or just the constant sliding on your side until there is no more space for you. In some cases you will have to get off the bed and get in from the other side, or in general, just try to find unoccupied space. To be avoided.

7 – The mummy

The Mummy will lie in bed in his/her corner in a specific position and stay like that forever. Normally the favorite spot is the very corner of the bed, which is great because you will have the rest for yourself. The Mummy will not emit a sound, not even the regular breathing typical of people that are asleep, nothing. Don’t worry, he/she look dead but is not and this will give you space and silence. The mummy is the best sleeping partner but is quite rare.

8 – The Freediver

The Freediver can be a little bit scary. He/she stops breathing while sleeping and you will hear them catching the breath few times through the night, as if they just came out of the water. There are more Freediver than what you expect, in case you meet one, just hope that s/he doesn’t decide to stay in apnea for too long.

IMGP7614

IMGP7667

 

Those are the most common behavior of people I slept with.

Do you know any other category?

Which kind of sleeper are you?

Oh, most important! This is a natural picture of Jarel!! How would you define this????IMG-20140214-WA0000

♣♥♣

Ho dormito con un sacco di gente. Penso di essere riuscita in qualche a dormire con tutti quelli che conosco e un paio di volte con qualcuno che conoscevo appena.

Ho dormito con la gente su letti, divani, pavimenti, automobili, camper e panchine. Ho dormito con più di una persona alla volta. Wow, non riesco nemmeno a ricordare tutte le persone con cui ho dormito, ma posso dirvi che ho sperimentato tutti i diversi tipi di comportamenti notturni! Umm, quando dico “dormito” intendo davvero dormito! Nel caso in cui ve lo stiate chiedendo.

Ci sono molte occasioni in cui ho condiviso un letto con qualcuno; da pigiama party durante i miei anni di adolescente, durante brevi vacanze e alloggi più o meno temporanei in paesi diversi.

Le occasioni comprendono:

Conoscere qualcuno che ti ospiti o ospitare qualcuno nel mondo.

Una delle cose buone di conoscere persone da tutto il mondo è che quando vado a visitarli posso dormire da loro. Spesso però hanno hanno dimore piccole, a volte solo una stanza, e dobbiamo condividere il letto. Lo stesso accade quando i miei amici vengono a trovarmi! Una volta che alcuni di loro sono venuti, abbiamo dovuto dormire in 4 in un letto! Posso dirvi che è stata un’esperienza.

After party

Molte volte, dopo una festa in casa sono stata troppo stanca per attraversare la città per raggiungere il mio alloggio e ho trovato molto più facile trovare un angolo per dormire per un paio d’ore prima di iniziare il mio nuovo giorno. Non sono mai stata l’unica ad avere questa idea, e la situazione può essere affollata.

Risparmiare in trasporti

A volte, dopo una lunga notte, ho scelto di risparmiare condividendo un taxi per la dimora più vicina. Il che implica anche un paio di extra drink, cibo e altre risate prima di collassare in un letto condiviso.

Trasferirsi in un nuovo paese

In alcune occasioni, ho avuto la fortuna di conoscere qualcuno nella città dove avevo intenzione di trasferirmi ed essere ospitata. Ancora una volta questa persona ha solo una stanza, quindi la condivisione del letto è garantita fino alla sistemazione nel nuovo alloggio. In questo caso ci possono volore un paio di giorni, settimane o un mese, e finisci con lo scoprire tutte di abitudini notturne del tuo amico.

Abbassare le spese dell’affitto

Quando vivevo a Londra ho avuto il più bel appartamento! Beh … quasi. L’appartamento aveva alcuni problemi con il tetto di conseguanza pioveva dentro, il salotto era gelido durante l’inverno e puzzava di muffa, ma l’ho amato! Tutto è accaduto in quel luogo e tutti l’hanno attraversato per una notte, una settimana o per mesi. Mi sono trasferita lì con il mio ex fidanzato e una volta che ci siamo lasciati, non potevo permettermelo da solo, ma lasciando non era un’opzione. Quindi un’amica, il cui contratto è scaduto con tempismo perfetto, si trasferì da me!

Abbiamo vissuto lì insieme condividendo lo stesso letto per oltre un anno e posso dirvi che non è stato sempre semplice! Condividere un letto significa condividere tutto. E’ come avere un fidanzato, ma senza il “romanticismo” e un sacco di feromoni. A volte volevamo uccideci a vicenda, ma è stato anche molto divertente.

Viaggiare e vivere la vita nomade mi ha dato un sacco di occasioni per dormire con persone diverse e studiare il loro comportamento di notturno, così ho deciso di classificarli:

1 – Il Coccolatore

Il Coccolatore è più comune quando si conosce bene la persona. Lui / Lei è un coccolatore per natura che normalmente abbraccia il cuscino o il gatto o qualsiasi cosa sia abbastanza vicina per essere abbracciata. Si potrebbe mettere un cactus nel letto e il coccolatore ci si avvinghierebbe. Quando si tratta di voi, non sentitevi troppo speciali, è solo il comportamento del coccolatore.

2 – Il Lottatore

Il Lottatore si batterà con quello che trova nelle vicinanze. Il cuscino è di solito la vittima preferita, ma le coperte non sono molto più fortunate e in qualche modo diventeranno una palla in mezzo al letto. Il lottatore non è normalmente pericoloso: non attaccano direttamente, ma a causa sua perderete il privilegio dell’uso delle coperte, ed è sempre meglio usare qualche attenzione in più.

3 – Il Talker

Il Talker inizierà a parlare nel bel mezzo della notte, durante il sonno. Alcune delle parole avranno un senso, ma il discorso generale-no! Penserete che sta parlando con qualcun altro di qualcosa che non conoscete, ma non c’è nessun’altro in camera. Quando ti renderai conto che lui / lei sta dormendo sarà ancora peggio perché si inizierà a chiedersi quale sarà il prossimo passo dell’oratore. Nessun problema, la maggior parte delle volte tornerà a dormire come se niente fosse successo.

4 – Il Lamentoso

Il Lamentoso è simile all’ oratore, ma invece di parlare, si limita a gemere in un modo molto inquietante. Il lamento è normalmente una lunga serie di nooooo oooo nnnnooooo hmmmm o qualcosa di simile. Non ho mai sperimentato direttamente un lamentoso, ma ho avuto una conquilina che si registrava mentre dormiva e, quando ascoltavamo i risultati, erano una lunga serie di lamenti. Deve essere stata una sorta di sonno disturbato. Anche questo comportamento è innocuo.

5 – Il Russatore

Russare è comune, circa il 50% della popolazione russa. Ci sono persone che russano solo quando sono ubriache o hanno il raffreddore, c’è chi ha il respiro pesante o un leggero e maneggevole russare, e poi c’è il Russatore. Il Russatore è come un super eroe con due super poteri. Numero uno: il rumore che emette non può essere fermato da nessuna superficie, si sente da ovunque e penetra le orecchie. Numero due: il Russatore ha la capacità di addormentarsi in mezzo secondo. Non importa quanto si è stanchi, il Russatore si addormenta prima. Lui / lei si addormenta mentre vi sta ancora parlando e, andare a dormire prima non aiuta perchè sarai ancora sveglio, pensando che devi addormentarti il più presto possibile, quando il Russatore toccherà il letto addormentandosi all’istante. Non vi è alcun modo per combattere il Russatore, perderete.

6 – La Stella Marina

La Stella Marina è quella persona che prende tutto il letto, non importa in che posizione. La posizione a stella marina, le braccia e le gambe aperte, è la più comune, ma non è la sola: c’è la diagonale o il costante traslare di lato fino a quando non c’è più spazio per voi. In alcuni casi si dovrà scendere dal letto e mettersi dall’altro lato, o, in generale, solo cercare di trovare uno spazio non occupato. Da evitare.

7 – La mummia

La mummia si stende in una specifica posizione e rimanere così per sempre. Normalmente il posto preferito è l’angolo del letto, il che è ottimo perché avrete il resto per voi. La mummia non emette un suono, nemmeno il respiro regolare tipico di chi dorme, niente. Non ti preoccupare, la mummia sembra morta ma non lo è e voi avrete spazio e silenzio. La mummia è il miglior partner per dormire, ma è abbastanza raro.

8 – L’apneista

L’apneista può fare un po ‘paura. Lui / lei smette di respirare durante il sonno e si sente riprendere fiato un paio di volte durante la notte, come se fosse appena uscito dall’acqua. Ci sono più Apneisti di quello che ci si aspetta, nel caso in cui se ne incontri uno, bisogna solo sperare che non decida di rimanere in apnea per troppo tempo.

Conoscete altre categorie?

A quale appartenete?