ImageImage

Seduta sul ciglio di un sentiero.

Di fronte a me solo enormi rocce rosse segnate dalle ombre profonde del tramonto; la luna piena già visibile e pallida; giganteschi corvi neri che s’incrociano di fronte al mio sguardo.

Sento il freddo sul viso, ma la luce è così calda, le linee così nette e i colori così accesi che sembra impossibile ci sia une temperatura tanto bassa.

Pian piano i colori si fanno più rosati, la luna più visibile e le rocce più sfocate.

Sembra un quadro.

ImageImageImage

E` qualcosa che ho visto in centinaia di foto meravigliose; che ho sognato e immaginato. Questa volta però sono qui!

Aspetta! Ci sono veramente o sto solo sognando?

Beh, le mie dita si stanno congelando mentre premo i tasti del computer, perciò dev’essere reale per forza! Non sognerei mai di sentire il freddo! Non io!

Osservando ciò che mi sta di fronte, penso a quanti posti meravigliosi ho avuto la fortuna di vedere e a quanti ancora ce ne sono.

Una vita intera non sarà mai abbastanza da riuscire a scoprirli tutti e, anche se lo fosse, mi chiedo come fare.

Sinceramente non ne ho idea.

Si può essere nomade per sempre?

Non lo so, ma presumo che lo scoprirò.

ImageImageImageImageImageImageImageImageImageImage

Carlotta

Sitting on the edge of a path.

In front of me; the huge red rocks marked by the deep shadows of the sunset, the full moon already visible and pale, giant black crows flying.

I feel the cold on my face but the light is so warm, the line so sharp and the colors so bright, that such a low temperature seems impossible.

Gradually everything becomes pinker, the moon more visible and the rocks more fuzzy. It looks like a painting.

It is something that I have seen in hundreds of beautiful photos, and in my thoughts and imagination. But this time I’m here!

Wait! Am I here for real or am I just dreaming?

Well, my fingers are freezing while typing on the computer, so it must be real! I wouldn’t dream of feeling cold! Not me!

While looking at what is in front of me I start thinking about how many amazing places I had the luck to see and how many are still waiting for me.

A whole life will never be enough to be able to discover them all, and even if it was, I wonder how I would do that.

Honestly I have no idea.

Can you be a nomad forever?

I do not know, but I guess I’ll find out.